Statuto dell’Associazione di volontariato
“LA COMPAGNIA DELLE STELLE”
Art.1 -I contenuti e la struttura dell’associazione sono ispirati a principi di solidarietà, di trasparenza, di democrazia che consentono l’effettiva partecipazione della compagine associativa alla vita dell’associazione stessa. La durata dell’associazione è illimitata.

Art.2- L’associazione , senza fini di lucro ,persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale.
L’associazione nasce con l’obiettivo di affiancare e sostenere l’offerta socio-sanitaria offerta ai malati in fase terminale,presso l’Hospice ,Centro Residenziale, sito a Reggio Calabria, in via delle Camelie s.n.c. L’associazione vuole orientare l’intervento del volontariato nel settore specifico delle cure palliative,per promuoverle in tutti gli ambiti della società civile. L’assistenza offerta vuole soddisfare i bisogni complessi , curativi, sociali, psicologici e spirituali del malato grave e della sua famiglia, in forma olistica globale, per il raggiungimento di una ottimale qualità di vita. Pertanto l’Associazione si propone di :
-Sviluppare un’attività di volontariato nel settore dell’assistenza dei malati terminali in forma integrata con le strutture sociosanitarie pubbliche preposte.
– Contribuire all’umanizzazione dell’ assistenza , finalizzata al miglioramento della qualità della vita del malato terminale e del suo nucleo familiare.
– Promuovere e sostenere la ricerca di fondi , finalizzata ai sevizi di rete a favore dei malati terminali e le Unità di Cure palliative.
–  Contribuire alla crescita innovativa del servizio sanitario pubblico, attraverso lo sviluppo di idee progettuali e della ricerca nel settore delle cure palliative.
– Promuovere la formazione in ambito sanitario,scolastico,,universitario nel settore delle cure palliative
– Diffondere la conoscenza e la cultura delle Cure palliative tra la popolazione calabrese attraverso tutti i mezzi di comunicazione.
– Favorire partnership con enti ed istituzioni orientate alla sperimentazione ed alla realizzazione di modelli assistenziali innovativi ed integrati
– Organizzare campagne di sensibilizzazione ed informazione della popolazione e degli operatori
– Avviare esperienze centrate sull’ assistenza e sulla solidarietà delle persone bisognose d’aiuto
– Promuovere i valori della solidarietà , della gratuità, dell’accoglienza e della legalità
– Vigilare sulla corretta applicazione della normativa socio-sanitaria in ambito regionale nel campo della cura ed assistenza ai malati inguaribili , attraverso il proprio comitato tecnico-scientifico

Art.3 –Sono aderenti all’associazione coloro che hanno sottoscritto l’atto di costituzione e il presente statuto ( Soci Fondatori) e quelli che ne4 fanno richiesta e la cui domanda viene accolta dal Consiglio Direttivo ( Soci Ordinari). I Soci Fondatori e i Soci Ordinari partecipano attraverso il proprio contributo personale e gratuito al raggiungimento dello scopo sociale dell’Associazione. Il numero degli aderenti è illimitato. Tutti gli aderenti hanno parità di diritti e doveri.
Nella domanda di ammissione l’aspirante aderente dichiara di accettare senza riserve lo Statuto dell’associazione. L’ammissione decorre dalla data di delibera del Consiglio Direttivo e l’iscrizione al registro degli aderenti dell’associazione. Gli aderenti cessano di appartenere all’associazione:
– per dimissioni volontarie,
– per mancato versamento della quota sociale,
– per decesso,
– per comportamento contrastante con gli scopi statutarie,
– per persistente violazione degli obblighi statutari
L’ ammissione e l’esclusione vengono deliberate dal Consiglio Direttivo e comunicate al richiedente o al socio.

Art.4 – Diritti e doveri degli aderenti :
Gli aderenti versano annualmente una quota sociale, e’ annuale,non è trasferibile,non è restituibile.
Gli aderenti hanno il diritto:
– Di partecipare alle Assemblee e di votare
– Di conoscere i programmi con i quali l’associazione intende attuare gli scopi sociali
– Di partecipare alle attività promosse dall’associazione
– Di dare le dimissioni in qualsiasi momento
Gli aderenti sono obbligati :
– A osservare le norme del presente statuto e le deliberazioni adottate dagli organi sociali
– A versare la quota sociale
– A svolgere le attività preventivamente concordate
– A mantenere un comportamento conforme alle finalità dell’associazione
Le prestazioni fornite dagli aderenti sono a titolo gratuito e non possono essere retribuite neppure dal beneficiario

Art. 5 Patrimonio – …Omissis…

Art.6- organi sociali
– Assemblea degli aderenti
– Il consiglio direttivo
– Il presidente
– Il comitato tecnico-scientifico
– Il collegio dei revisori dei conti
– Il collegio dei garanti

Art.7,8,9,10,11,12…compiti organi sociali.. omissis….

Art.13 – gratuità delle cariche
Tutte le cariche sociali sono gratuite, fatto salvo il diritto delle spese affettivamente sostenute e documentate ,nell’interesse dell’associazione.

Art.14- Bilancio
Ogni anno devono essere redatti , a cura del Consiglio Direttivo, i bilanci preventivo e consuntivo entro il 30 aprile.

Art.15 ,16,17 .. disposizioni legislative ,norme codice civile ,legge 266/91 …omissis…